Secondo_te

Secondo te

15.00€

È un romanzo sull’icongruenza dell’amore, quel “qualcosa” che può far parte della vita per un breve periodo ed ha il potere di segnarla per sempre. Sulla discordanza tra ciò che si desidera e ciò che si ha, il dilemma del volere e dell’ottenere.
il drammatico periodo di tensioni politiche e sociali, scandito dalle parole d’ordine del movimento studentesco, della Roma negli anni 1976-77, fa solo da sfondo alla vita dei protagonisti, si vede ma non si guarda. ciò che importa è il loro duetto, perchè la storia è raccontata alternativamente e contemporaneamente dai due.
Sara, appena quindicenne, non omologata alla gioventù di allora. forse un pò ingenua, eccessivamente introspettiva, ma straordinariamente spontanea, piena di slanci, a modo suo anche coraggiosa, dotata di una maturità e soprattutto armata di una coerenza, tipica della gioventù, che pesano sul quarantaduenne Ruggero, scapolo incallito, viziato dalle donne e da una famiglia esageratamente protettiva che lo ha reso incapace d’assumersi responsabilità, incapace di crescere, e forse anche d’amare.
Scritto tutto in prima persona al presente, con un linguaggio intimo e semplice come il pensiero, narra i fatti nel momento in cui accadono.
L’incontro tra Ruggero e Sara, che avverrà tra le mura di un condominio qualsiasi di Roma, metterà a nudo le carenze dell’uno e le aspirazioni dell’altra, la quale scoprirà, con stupore, quel desiderio che fa muovere il mondo, e ce lo descriverà con una meticolosità e una freschezza disarmante, restituendoci delle emozioni che ci appartengono.

COD: 978-88-6259-033-4 Categorie: , Etichetta

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Secondo te”