Senza titolo-1

Prolegomeni per un umanesimo darwiniano

18.00€

Chi è ‘persona’, chi, o ‘cosa’, non lo è? Cosa vuol dire esser ‘persona’… e cosa significa – o residua – non esserlo? Chi, o ‘cosa’ ‘resta’… al di fuori, o al di là dell’esser ‘persona’? Malgrado la sua validità fenomenica, la nostra quotidiana auto identità di ‘persone’ non risulta affatto immediata; ancor meno ‘atomica’, ‘elementare’, non ulteriormente scomponibile a livello noumenico, come normalmente s’intende. Tramite un’analisi basata sui più stimolanti studi evoluzionistico-cognitivi, questo lavoro avanza provocazioni teoriche e originali neologismi del , di Uomo e della sua più coinvolgente qualità, l’Amore. Collocando il tutto nel quadro che deriva dalla distinzione tra modelli religiosi e teoetotomie si definiscono poi i capisaldi d’una nuova prospettiva scientifico-filosofica: i prolegomeni di un umanesimo inedito, da cui gettare nuova luce sulla nostra autentica e complessa collocazione naturale.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prolegomeni per un umanesimo darwiniano”