Dalla_skania_alla_sikania1

Dalla SKANIA alla S(i)KANIA – Le grandi migrazioni proto-germaniche

13.90€

La vita dell’uomo è attraversata da due potenti forze: una conduce verso il passato, nell’incessante ricerca umana delle proprie radici, l’altra ci proietta verso il futuro, in una volontà di conquiste incessanti su tutti gli ordini possibili, da quello tecnologico a quello culturale e metafisico. Crediamo che dalla prima forza, quella che guarda indietro, le civiltà possano trarre la linfa vitale di un’etica capace di irrobustire il tronco originatosi dal loro inarrestabile procedere. La maggior vetustà di una stirpe rispetto ad un’altra, come vuole Erodoto, ne contrassegna pure la nobiltà. Ai posteri tocca il compito di perdurare i valori affinché continuino immutati, ininterrotti e vincenti, pena la scomparsa del popolo che su quei valori si regge come un architrave su una colonna. questo saggio, pur traendo origine dallo studio storico di un piccolo centro poco indagato, Adrano, sede del più importante santuario siculo dell’antichità, e del limitrofo territorio del Mendolito, che vanta l’epigrafe urbica sicula più importante finora ritrovata, si espande lungo il corso dell’indagine, fino a ritrovare comuni origini con quei proto-germani che popolavano le inopspitali terre della Scandinavia e del nord della Germania.

COD: 978-88-6259-364-9 Categorie: , Etichetta

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dalla SKANIA alla S(i)KANIA – Le grandi migrazioni proto-germaniche”