Brasilianista

Valutato 4.38 su 5 su base di 8 recensioni
(8 recensioni dei clienti)

12.00

Nel suo ultimo libro di racconti, Stefano Coali registra la vita quotidiana di certo Brasile, paese dove ha vissuto una ventina di anni. La descrive in forma piuttosto realistica, certi passaggi mostrano situazioni brutali, fatti quotidiani spaventosi. L’autore percepisce la violenza che impera in molti quartieri delle città brasiliane, principalmente a Fortaleza, settima nel 2018, tra le città più pericolose del mondo. Il contesto cittadino dei racconti mostra pure la solitudine dei personaggi, prigionieri dei loro futili sogni, dei loro obiettivi banali. Alcune storie hanno il denominatore comune di una certa malinconia e disillusione dei personaggi descritti. Scene scioccanti sono contrapposte a scene di normalità, mostrando il cinismo e l’ipocrisia presenti nella vita quotidiana delle megalopoli.
Attilio Voltolini

8 recensioni per Brasilianista

  1. Valutato 3 su 5

    Edoardo

    Oramai conosco l’autore, e mi piace il modo di narrare, bel libretto.

  2. Valutato 5 su 5

    melloni matteo

    Grande libro scritto con maestria e precisione!
    Coinvolgente,bello,audace da leggere assolutamente

  3. Valutato 5 su 5

    Matteo

    Atmosfere incredibili e racconti molto coinvolgenti,lettura consigliata a chi vuole scoprire i segreti del Brasile

  4. Valutato 3 su 5

    Rino da Cadine

    Bei racconti, da “brasilianista”….

  5. Valutato 5 su 5

    Mauro

    Non voglio essere banale o ripetitivo ma avendo letto i libri precedenti di Stefano Coali, non vedo l’ora di avere tra le mani l’ultimo suo lavoro. Sicuramente altre storie avvincenti sui temi più svariati della vita del Brasile vero.

  6. Valutato 5 su 5

    Dott.B

    Come nei precedenti scritti l’autore Stefano Coali ci trascina nelle realtà più intime del Brasile..Rielabora verità crude di vicende vissute in un una piacevole lettura sicuramente coinvolgente! Direi altro ottimo lavoro di questo autore!!

  7. Valutato 5 su 5

    Andrea Valenti

    Non conoscevo questo autore, molto interessante, per certi versi sorprendente.

  8. Valutato 4 su 5

    Lodovico Ellena

    Continua la saga di Stefano Coali sul Brasile e ancora una volta storie crude di vita quotidiana raccontate nel suo stile diretto e tagliente. Un interessante lavoro utile non soltanto per chi ama quei luoghi ma anche per chi, come me, non li ama affatto. Quel Brasile che non ha ancora restituito alla giustizia un assassino come Cesare Battisti, libero di sghignazzare impunito per quelle lande che Coali descrive immergendosi tra strade di periferia e umanità surreale.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *