Microsoft Word - Pedagogia 3

La questione femminile

12.50€

Ho voluto iniziare questo lavoro con la riproduzione de “La Gioconda”, non perché ritengo questo famosissimo dipinto come rappresentativo di tutto il genere femminile, ma perché tutti noi, osservandolo, notiamo che in esso c’è un che di misterioso. Forse adesso sappiamo quale dama ha voluto rappresentare il grande Leonardo: dopo una lunga diatriba e una ridda di ipotesi, tra le quali quella che la Gioconda celi un autoritratto di Leonardo, pare accertato che la dama dipinta sia certa Lisa Gherardini, andata sposa al mercante Francesco del Giocondo. Altro mistero è il sorriso della Gioconda, un sorrisetto misterioso e forse anche malizioso. Questo sorriso appena accennato, che proviene da una gioia intima che noi non conosciamo, resta tuttora un mistero, così come sono talvolta incomprensibili e misteriosi alcuni aspetti delle donne che, in genere, hanno una psicologia meno lineare e più complessa di quella degli uomini, perché dotate di maggiore duttilità e sensibilità. Forse queste differenze fra i due sessi sono dovute al fatto che le donne hanno la funzione di generare la vita e quindi di conservare la specie umana. Dunque, non foss’altro che per questo motivo, esse meriterebbero di essere rispettate, ma invece, come sappiamo, è accaduto il contrario: la donna è stata sempre succube dell’uomo e solo in tempi recenti è stata proclamata la parità giuridica tra i due sessi nella maggior parte del mondo.

COD: 978-88-6924-251-9 Categorie: , , Etichetta

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La questione femminile”