Digiuno secco – Gli ultimi sviluppi della digiunoterapia in Russia

Valutato 4.75 su 5 su base di 8 recensioni
(8 recensioni dei clienti)

47.00

Un metodo naturale di disintossicazione, prevenzione, autoguarigione.

Il dr. Sergej Filonov è il massimo esperto mondiale di digiuno secco e rappresentante originale della scuola di digiunoterapia sviluppatasi in URSS-Russia a partire dalla seconda metà del secolo scorso.
Con linguaggio accessibile Sergej Filonov accompagna il lettore in un percorso avvincente alla scoperta dei tanti esempi di digiuno secco presenti in natura per arrivare a dimostrare che questo metodo, apparentemente d’avanguardia, affonda in realtà le sue radici nella notte dei tempi, trattandosi di un espediente incorporato da madre natura nel corso dell’evoluzione delle specie animali. L’autore, forte della sua esperienza trentennale di cura in questo campo, si sofferma ad infrangere i miti diffusi sul tema e illustra dettagliatamente:
• i meccanismi che il digiuno secco innesca e potenzia nell’organismo: acidosi, autofagia, autolisi e altri;
• in presenza di quali patologie è consigliabile ricorrere al digiuno secco;
• i vantaggi del digiuno secco rispetto agli altri tipi di digiuno;
• l’algoritmo per una corretta pratica di digiuno secco in condizioni domestiche a partire dalla pulizia dell’intestino, per esempio con enteroadsorbimento tossinico.
L’efficacia del digiuno secco nella lotta contro gravi malattie dipende dal fatto che esso contribuisce a rinvigorire il sistema immunitario, permettendo all’organismo di sviluppare in breve tempo nei fluidi corporei le più alte concentrazioni di sostanze biologicamente attive: ormoni, cellule immunocompetenti, immunoglobuline e anticorpi.
Rispetto al digiuno idrico, quello secco risulta inoltre più valido perché accelera i meccanismi di depurazione (un giorno di digiuno secco corrisponde a tre giorni di digiuno idrico) e perché agisce mediante un processo diverso e più radicale: durante un digiuno secco, senza acqua esogena, non ha luogo alcuna “lavatura” delle tossine ma piuttosto un processo di bruciatura delle tossine “nella propria fornace”. Ogni singola cellula innesca una reazione termica. In tali circostanze muoiono le cellule patologiche e sopravvivono le cellule più forti, le più sane, ed esse per sopravvivere a tali estreme condizioni sono costrette a sintetizzare acqua endogena, di qualità eccellente e purissima, priva delle informazioni portate nel nostro corpo dall’ambiente esterno. Meccanismi simili non avvengono in alcuno degli altri tipi di digiuno praticati a fine terapeutico.

INDICE

Prefazione della curatrice
Introduzione dell’autore
Prefazione

1.    IL DIGIUNO SECCO IN NATURA
1.1.    Perché in natura molti animali e organismi vegetali cadono in stati diversi di anabiosi
1.2.    Il letargo invernale negli anfibi
Il sangue freddo non scalda
Lo stravagante pesce nero
I tritoni dei ghiacci eterni
1.3.    Esistono uccelli che cadono in letargo?
1.4.    Quali mammiferi cadono in letargo?
1.5.    Esiste il letargo estivo nel regno animale?
1.6.    L’unicità dell’organismo del cammello
1.7.    L’ipobiosi naturale e artificiale nell’uomo
1.8.    Gli yogi possono cadere in uno stato di anabiosi?
1.9.    L’anabiosi di Chambo Lama Daši-Doržo Itigilov

2.    CENNI STORICI SUL DIGIUNO TERAPEUTICO SECCO
2.1.    I segreti degli Yamabushi, i monaci giapponesi delle montagne
2.2.    Il digiuno e le pratiche spirituali del Nuovo Secolo
3.    IL DIGIUNO TERAPEUTICO SECCO
(ASSOLUTO)
3.1.    Cenni storici sul digiuno secco in Russia: V. Pašutin, P. Ivanov, L. Ščennikov, V. Lavrova, le ricerche degli ultimi decenni
3.2.    Lo stress come fattore di innesco delle risorse latenti dell’organismo: l’allenamento dosato dell’organismo con l’ipossiterapia normobarica e il digiuno secco
3.3.    Le proprietà sconosciute dell’acqua: acqua esogena e acqua endogena
3.4.    I principali meccanismi terapeutici del digiuno secco

Il meccanismo di bruciatura delle tossine e di elaborazione di acqua endogena
Il meccanismo antiinfiammatorio e immunostimolante: l’azione delle forme libere di glucocorticoidi
Il meccanismo di acidificazione dell’ambiente interno dell’organismo: la prima e la seconda crisi acidotica
L’autolisi
Il meccanismo di ringiovanimento e il rinnovamento   dei tessuti
Il prolungamento della giovinezza e di una buona qualità della vita
Il meccanismo di prevenzione: protezione dalle
radiazioni, dai fattori ambientali nocivi
e prevenzione del cancro
Rinnovamento del potenziale energetico dell’organismo
Effetti speciali
4.    TIPI DI DIGIUNO SECCO E LORO DIFFERENZE
4.1.    Il digiuno secco completo (DSC)  secondo il metodo di L. A. Ščennikov
4.2.    Il digiuno secco a cascata secondo il metodo di V. P. Lavrova
4.3.    Il digiuno secco frazionato (DSF) secondo il metodo     di S. I. Filonov
4.4.    Il digiuno semisecco
4.5.    Il digiuno combinato
4.6.    Il vantaggio del digiuno secco rispetto ai tipi di digiuno umido
4.7.    Indicazioni e controindicazioni per la pratica del digiuno secco terapeutico

5.    NOVE MITI SUL DIGIUNO TERAPEUTICO  SECCO E EFFICACIA DEL DIGIUNO
Primo mito
Secondo mito
Terzo mito
Quarto mito
Quinto mito
Sesto mito
Settimo mito
Ottavo mito
Nono mito
5.1    Il digiuno secco terapeutico in caso di malattie acute
Il digiuno secco in caso di malattia acuta
Il digiuno secco in caso di infezioni acute  e infiammazioni

5.2.    Il digiuno secco terapeutico in casi di malattie  croniche
L’aterosclerosi come conseguenza di un intestino  malato
L’endointossicazione e l’ipertensione
Perché il digiuno secco aiuta a combattere  le malattie croniche
Le cause principali dell’infertilità nel mondo d’oggi
I tumori benigni
Mastopatie
Prostatite e adenoma prostatico
Malattie broncopolmonari
Malattie del sistema cardiovascolare: ipertensione  e aterosclerosi
Malattie neurologiche: osteocondrosi, protrusioni, ernia del disco spinale, emicrania
Artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artrosi deformante, poliartriti infettive, sclerosi multipla
Epatite C
Cancro
Malattie della pelle
Disturbi funzionali del sistema nervoso
Problemi di obesità

6.    PRATICA BREVE DI DIGIUNO SECCO  IN CONDIZIONI DOMESTICHE E PRATICA LUNGA ASSISTITA
6.1.    L’alimentazione nella fase propedeutica al digiuno
6.2.    La pulizia dell’intestino e del fegato
Dissoluzione dei calcoli biliari
Rimedi per una lenta dissoluzione dei calcoli
La pulizia dell’intestino
La pulizia del fegato
6.3.    Pulizia del fegato e dell’intestino – Programma   articolato in 7 giorni
6.4.    La pulizia rapida dell’organismo
Consigli alimentari dopo lo svolgimento  della pulizia intestinale
Il semi-digiuno con grano saraceno
6.5.    Il metodo del digiuno terapeutico idrico di varia       durata (1-3-7 giorni)
Il digiuno idrico di tre giorni  (uscita, rialimentazione, effetti, frequenza)
Il digiuno fino alla comparsa della crisi acidotica    (uscita, osservazioni, effetti)
6.6.    Il digiuno fisiologicamente utile (DFU)  secondo Arakeljan
Ricetta del preparato terapeutico secondo Arakeljan
Uscita da un digiuno umido di 7 giorni (metodo sviluppato da Arakeljan per chi ha problemi con  il tratto gastrointestinale)
6.7.    Effetti collaterali del digiuno. Quali sensazioni  e disagi accompagnano il digiuno?
6.8.     Prima di iniziare un digiuno secco: il beneficio degli acidi grassi contenuti nel pesce
Il beneficio degli acidi grassi contenuti nel pesce
Il valore degli acidi grassi dell’olio di pesce   per la  salute del cuore e dei vasi sanguigni
6.9.    Digiuno secco di 5 giorni in condizioni domestiche
6.10.    Come è meglio praticare il digiuno secco (frazionato)
6.11.    Consigli per una pratica corretta di digiuno secco
Esercizio yoga per attenuare la sensazione di fame   e di sete ed esercizi di rilassamento
6.12.    Descrizione di una pratica di digiuno secco  di cinque giorni, giorno per giorno
6.13.    Consigli per una corretta uscita dal digiuno secco di 5 giorni
Programma di alimentazione per una buona  digestione (all’uscita dal digiuno)
Come preparare il siero di Bolotov
6.14.    Complicanze in fase di uscita dal digiuno secco
6.15.    Schema di DSF calcolato su tre mesi
6.16.    Pratica di digiuno secco di 9 giorni e descrizione dei principali meccanismi terapeutici che si  innescano durante tale pratica
Uscita dal digiuno secco di 9 giorni
6.17.    Digiuno secco in Altaj: riscontri dei pazienti

Conclusione
Bibliografia
Appendice:
•    La fortuna del digiuno terapeutico in Russia  e il contributo del prof. Jurij Nikolaev
•    L’applicazione della dietodigiunoterapia RDT  nella medicina riabilitativa. Manuale per medici
•    Dieto-digiunoterapia e diete riduttive: futuro, passato, presente (sulla base dei materiali della XIX sezione   del forum scientifico internazionale Slavo-Baltico Gastro 2007)

8 recensioni per Digiuno secco – Gli ultimi sviluppi della digiunoterapia in Russia

  1. Valutato 5 su 5

    ANNETTE STABILINI

    Sto comprando il libro ora , ancora non l’ho letto, COME POSSO DARE UNA VALUTAZIONE ? L’argomento mi sembra molto interessante !

    • simone

      salve annette, leggi pure il libro e dopo darai la tua valutazione, grazie, simone

  2. Valutato 5 su 5

    Giovanni

    Un capolavoro.
    Non c’è altro da aggiungere.

  3. Valutato 5 su 5

    antoninoparuta

    Sto comprando il libro perché l’introduzione appena letta evidenzia concetti che stravolgono il modo di fare digiuno così come è concepito in Occidente.
    È opportuno conoscere i punti di vista di vari autori e scoprire se sono frutto di moda o invece notizie che affondano nelle radici delle tradizioni o nelle etno medicine.

  4. Valutato 5 su 5

    Peppe

    Libro utilissimo per chiunque si documenti riguardo l’igiene naturale, la medicina terapeutica integrata, medicina olistica naturale.
    Testo che ho acquistato, letto con profondo interesse e che ho consigliato a diversi amici Medici ed esperti nutrizionisti che lo stanno sperimentando su se stessi e che magari servirà ad aiutare i loro pazienti.
    L’unico limite del testo è che è un testo unico e che le parti omesse non sono inserite in altri libri tradotti. Sarebbe utilissimo mettere le parti omesse in altri volumi da acquistare successivamente al primo, che gia da solo è una vera pietra miliare da avere nella propria libreria Medica. Non si finisce mai di imparare e di Conoscere, e ringrazio il Dott. Filonov e la traduttrice italiana Bani per questo grande lavoro di divulgazione scientifica.
    Sarebbe molto utile una versione E-book, visto che quella cartacea è poco diffusa ed in esclusiva di una sola casa editrice che pur veloce e professionale è pur sempre la sola a poterla distribuire.
    Buona lettura a tutti.

  5. Valutato 5 su 5

    Simila Laiatici

    Alle porte dell’anniversario del mio viaggio in Altaj per il mio digiuno 9 gg totali di cui i primi 2 umidi durante il viaggio ed i restanti 7 presso la base di Sergej Filonov immersa nella natura.
    Questo libro esprime a pieno i concetti e le esperienze, cita il metodo ed è una pietra miliare finalmente arrivata in Italia tradotta da Vera (che ho conosciuto lo scorso anno, volata con me ed un altra italiana, tutte per la prima volta, dal dottore….lei era la nostra traduttrice in sede).
    Avendo conosciuto Sergej di persona posso dirvi che la sua generosità dal carattere russo non è esplicabile a parole. Grazie di cuore, mi auguro che la parte mancante finale dei massaggi e delle altre tecniche venga pubblicata presto!
    PS: i miei problemi di sangue si sono risolti dopo qualche mese dal digiuno, per altro esperienza psico-fisico-emotiva di carattere esponenziale, intensa, dura, meravigliosa quasi quanto dare alla luce un figlio….basta abbandonarsi completamente: ishwara pranidana come vi direi da insegnante yoga. Namaskar

  6. Valutato 3 su 5

    Taranpal Singh

    scusate io vorrei comprare il libro ma vivo in inghilterra a Leicester …. fate spedizione fino a li?

    • simone

      si, certo, però credo la spedizione costerà 40/50 euro…

  7. Valutato 5 su 5

    Giuseppe

    salve, e’ possibile comprare il libro in formato pdf?

    • simone

      salve giuseppe,
      purtroppo ancora no… e non so dirti con precisione quando sarà possibile

  8. Valutato 5 su 5

    Taranpal

    Salve io abito fuori dal italia per questo nn posso comprare il libro …. vorrei sapere se esiste una versions in inglese scaricabile in pdf?

    • simone

      salve,
      purtroppo ancora no… e non so dirti con precisione quando sarà possibile

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *